GoTop

Associazione Nazionale Alpini

Sezione Di Padova

Gruppo "Brigate Alpine"
Piove Di Sacco

Alpini Piove di Sacco

UN CAMMINO LUNGO OTTANT’ANNI
IL GRUPPO DI PIOVE DI SACCO


Nel territorio della Saccisica (Piove di Sacco e comuni limitrofi) non ci sono mai stati molti Alpini: la zona si prestava più al reclutamento dei fanti o di lagunari; fra l’altro ben pochi sentivano la voglia di fare la naia alpina poiché significava, oltre che essere lontano da casa, affrontare mesi e mesi di fatiche non certo gradevoli.


Anni 60
1940: Alpini di Piove con il loro Capogruppo


Quindi, chi poteva, svicolava alla grande cercando di accasarsi nella maniera migliore. Gli sfortunati, invece, dovevano indossare il cappello e scarpinare su per le montagne. Attualmente ci sono quasi centoventi soci (con gli aggregati) che riescono ad essere un punto di riferimento nel mondo dell’associazione piovese.


CORREVA L’ANNO 1938


Gli alpini più anziani (veci) ci dicevano che il Gruppo era stato fondato nel 1938 ma, nell’archivio non c’erano documenti che lo potessero confermare. Come si poteva fare? Per fortuna oggi c’è la posta elettronica che permette di avere informazioni rapidissime e così abbiamo chiesto alla Sede Nazionale (archivio storico) se per caso avessero notizie sulla fondazione del nostro Gruppo.

La gentilissima Mariolina Cattaneo, del Centro Studi ANA, ha svolto le sue ricerche e ci ha dato una positiva risposta inviandoci due articoli apparsi sull’ALPINO del 15 settembre e del 15 novembre 1938 che hanno il linguaggio proprio dell’epoca.

Che soddisfazione: finalmente c’era la certezza che il nostro era uno dei Gruppi più vecchi della sezione (a quei tempi le Sezioni si chiamavano Battaglioni e i Gruppi Plotoni).




Da “L’Alpino” 15 settembre 1938
Battaglione “Padova” in Padova
Plotone di Piove di Sacco


Chiamati dal capitano avv. Giuseppe Gasparini sono convenuti ad una riunione in Piove, gli alpini, gli artiglieri e i genieri alpini del mandamento, alla quale hanno presenziato il Segretario politico ed altre autorità del luogo.
Con vibrante entusiasmo è stata accolta la proposta della costituzione del Plotone Piove che sarà alle dirette dipendenze del Battaglione Padova.




Da “L’Alpino” 15 novembre 1938
Battaglione “Padova”
Plotone di Piove di Sacco


Il 30 settembre è stato inaugurato il gagliardetto di questo plotone. Erano presenti il vice Federale alpino cav. Poglianti, l’ispettore di zona cav. Fanti, il col. Radice dell’U.N.U.C.I. di Padova, di Piove di Sacco il Podestà, il Segretario del Fascio, il Nastro Azzurro, Segretaria del Fascio, G.L.I., arditi, ecc.
Tutto il paese mobilitato. Degli alpini il magg. Zambelli, Comandante del Battaglione, con moltissimi alpini e con i gagliardetti di Padova, San Martino, Lupari, Rovigo, Cittadella ed Euganeo. Viene fatta la sfilata, poste corone al monumento ai caduti, ecc. In atmosfera fascista e patriottica, il gagliardetto è stato benedetto nella chiesa, con parole calde di Don Giulio Rettore, cappellano della milizia.
Quindi in Teatro Sociale, parole del Comandante del Battaglione, Zambelli, quindi la consegna del gagliardetto al Comandante del plotone da parte della madrina Dr. Zennaro con una smagliante, alpinistica orazione ha commosso il folto uditorio, alla quale ha risposto il Capo plotone avv. Gasparini.
Rancio alla trattoria del Cappello, serata tutta allegra di marce Alpine.




Abbiamo visto il filmato tratto dall’originale del 1938, girato dal GUF, donato al Gruppo dagli Avvocati Vincenzo e Valentino Gasparini, figli del nostro fondatore. Se non fosse per le immagini sgranate e scure, per l’abbigliamento un po’ fuori moda e per gli atteggiamenti caratteristici dell’epoca, sembrerebbe di vedere una sfilata del giorno d’oggi.


Filmato Filmato Filmato
Foto tratte dal Filmato del 1938


Tanti alpini, tanti gagliardetti, la madrina come nelle occasioni importanti, le autorità con i loro discorsi, i mazzi di fuori e le corone in onore dei Caduti.
Soprattutto, allora come ora, tanta allegria che accompagna doverosamente la nascita di un nuovo gruppo. Questi Alpini avevano alle spalle la terribile esperienza della prima guerra mondiale e molti di loro sarebbero partiti, di li a poco, per il secondo conflitto. Avrebbero rivissuto gli orrori dei loro padri e sarebbero rimasti con “le scarpe al sole” nei deserti dell’Africa, fra le montagne della Grecia e dell’Albania o fra le steppe russe.

Questa storia è soprattutto per loro che hanno seminato e anche per noi che abbiamo raccolto. La tradizione continua nel loro nome senza mai dimenticare chi ci ha aperto la strada.
Grazie Alpini Piovesi del 1938!





Gli Avvenimenti nel corso degli anni


1938
Fondazione del Gruppo
E' una data certa e quindi storica: esiste il filmato dell'epoca e le notizie tratte dal giornale L'Alpino.


1957
Ricostituzione del Gruppo
Il Dr.Righi giunge in Piove di Sacco come Segretario Comunale e dà nuova vitalità agli Alpini. A quel tempo il Gruppo (Sottosezione di Padova) raccoglieva gli Alpini di: Bovolenta, Brugine, Campolongo, Conselve, Correzzola, Legnaro, Saonara, Codevigo, Polverara, Pontelongo, S.Pietro Vinimano, S. Angelo Di Piove e di altri Paesi del circondatario.


Anni 60
Anni 60: Alpini di Piove davanti al Monumento ai caduti


Luglio 1960
Ortigara
Iniziano i pellegrinaggi, che si ripeteranno ogni anno, alla mongagna sacra per gli Alpini.


Ortigara anni 60
10 Luglio 1960: il Dr. Righi sull'Ortigara


22 maggio 1960
Inaugurazione Cappellina
Importante avvenimento: la Cappellina diventa patrimonio della città e riferimento storico della memoria alpina.


Anni '60
Befana Alpina
Inizia la distribuzione dei pacchi che vengono donati agli Alpini del Gruppo con figli piccoli.


20 Maggio 1962
Raduno Triveneto in Piove
Per la prima volta, dopo la fondazione, si vede un grande afflusso di penne nere che invadono la città con festosa allegria: imponente manifestazione.

Triveneto a Piove Triveneto a Piove
20 Maggio 1962 - Raduno Triveneto in Piove


18 Maggio 1980
Anniversario Cappellina
Dopo ben vent'anni si celebra degnamente il compleanno della Cappellina. Festa Alpina con partecipazione dei gruppo vicini.
Inaugurazione Viale Alpini
Nello stesso giorno la via di fianco alla Cappellina, che conduce alla stazione dei treni, prende il nome di "Viale Alpini".


Dicembre 1982
Natale con gli Alpini
Inizia la rassegna di Cori natalizi che vedrà ben XVIII edizioni presso il Cinema Marconi. Parteciperanno diverse corali padovane e di Alpini in armi come i Cori della Brigata Cadore e Julia.


25 Settembre 1983
Gemellaggio con Lucca
Idea partita dall'ormai ex capogruppo ed ex piovese Dr. Righi, che non poteva dimenticare i suoi Alpini, e che viene subito accolta dal gruppo. Stand gastronomico in piazza e fanfare alpine.


21 Giugno 1987
A Lucca
Si ricambia la visita degli amici lucchesi con scambio di dono: si rinsalda l'amicizia tra toscani e veneti.


22 Aprile 1990
Inaugurazione Sede
Giornata che resterà nella storia alpina per la fondamentale importanza di avere finalmente una casa tutta nostra, costata enormi sacrifici, dove ritrovarci dopo anni e anni passati nei bar di Piove.


22 Settembre 1990
Anniversario S. Maurizio
Iniziano le cerimonie che diventeranno un'annuale tappa fissa per ricordare il Patrono; per ora partecipano i soli alpini piovesi.


Febbraio 1996
Con la Protezione Civile
Ripristino sentieri e boschi del Colle S.Daniele. Bonifica di alcuni tratti dei Colli Euganei distrutti da un incendio.


Giugno 1996
Rifugio Contrin

Si cominciano le escursioni annuali al rifugio Contrin per partecipare alla cerimonia commemorativa. Con il tempo, si uniranno anche le famiglie e gli amici degli Alpini.


Contrin


Novembre 1997
Spedizione in Umbria
Vengono portati aiuti e generi di conforto a Capodacqua, colpita dal terremoto come tante altre città dell'Umbria.


1998
Restauro della Cappellina
Con il materiale fornito dall'Amministrazione Comunale si procede al restauro ormai non più differibile, scrostando lo sporto, riparando le crepe e pitturando la struttura.


25 Settembre 1999
Viaggio a Senden
Ci rechiamo nella cittadina tedesca gemellata con Piove e passiamo due giornate in esercitazione con i riservisti tedeschi che, l'anno dopo, ricambieranno la visita.


Senden Senden


Divembre 1999
Vin Brulè
Iniziano gli appuntamenti annuali con lo stand in piazza a favore di alcuni missionari piovesi impegnati all'estero.


Vin Brule
Preparazione del Vin brulè


Ottobre 2002
Suca barùca
Inizia la collaborazione a scopo benefico con l'Amministrazione, la Pro Loco ed i commercianti per una giornata tra la gente.


Settembre 2003
Festa sezionale S. Maurizio
Dopo ben tredici anni diventa ufficialmente la festa della Sezione e, a Piove, si cominciano a vedere numerosi gli Alpini padovani con le loro insegne.


Novembre 2003
I Canti dei Soldati
Anche questa serata di Cori diventerà un appuntamento fisso nelle cerimonie del IV Novembre. Ecco perciò la scelta del titolo ed il particolare taglio che viene dato alla serata.


Novembre 2004
Banco Alimentare
Su richiesta della Fondazione Colletta Alimentare collaboriamo con il nostro impegno a questa benefica raccolta. Diventerà un appuntamento annuale.


Banco Alimentare


6 Maggio 2006
Cerimonia del Voto a Piove
Gli Alpini sono chiamati, come Associazione, a portare il quadro della Madonna delle Grazie dal Duomo al Santuario.

Festa del Voto
6 maggio 2006 - Cerimonia del Voto


Giugno 2006
Alpini della Saccisica
Esce il primo numero del nostro foglio: si tratta di quattro facciate che descrovpmp in breve personaggi ed attività del Gruppo.


20 Gennaio 2007
Presentazione "DNA Alpino"
L'ormai famoso libro scritto a più mani dagli ufficiali alpini viene presentato presso la Sala Convegni della Banca di Credito Cooperativo con un grande successo di pubblico. Due fra gli autori sono soci del Gruppo.

DNA-Alpino-Autori DNA-Alpino
20 Gennaio 2007 - Presentazione "DNA Alpino"


2008
Settantesimo
Si susseguono durante tutto l'anno le iniziative per il settantesimo anniversario. Il Gruppo assume ufficialmente la denominazione di: Gruppo "Brigate Alpine" Piove di Sacco.


Logo 70


Via T. Davila 2 - 35028 Piove di Sacco (PD)

piovedisacco.padova@ana.it

Copyright © A.N.A. Gruppo "Brigate Alpine" - Piove di Sacco