GoTop

Associazione Nazionale Alpini

Sezione Di Padova

Gruppo "Brigate Alpine"
Piove Di Sacco

Alpini Piove di Sacco

LA SEZIONE DI PADOVA E ROVIGO


La sezione di Padova

La Sezione è il nostro punto di riferimento. In modo particolare la Sezione di Padova, che non ha un grandissimo numero di Alpini, vista la collocazione, ma è stata capace di organizzare ben due Adunate Nazionali, tra le più riuscite in assoluto, sia come organizzazione che come significativa partecipazione. Negli ultimi anni il Consiglio Direttivo sta cercando con l’aiuto dei Gruppi, di integrarsi più profondamente con il tessuto sociale sia con nuove proposte, sia con una presenza più evidente.


La nuova Sede, fortemente voluta dagli Alpini padovani, sta diventando una calamita in grado di attirare veci e boce e soprattutto di sfornare nuove iniziative. Diventa quindi fondamentale importanza la partecipazione e l’adesione di tutti i Gruppi alle attività che vengono presentate. Anche la Sezione di Padova ha la sua storia: praticamente nasce con l’ANA nazionale e, proprio a Padova, è sorto il primo Gruppo Alpino di Protezione Civile su base volontaria. Gli Alpini di Piove sono fieri di appartenere a questa storica Sezione, sempre in prima fila con tutti i suoi Gruppi nelle attività di solidarietà ed a carattere alpino.



CONOSCIAMO LA SEZIONE


Torino 2011
Torino 2011 - Sezione di Padova


La Sezione nasce nell’ottobre 1920 per iniziativa del Capitano Guido Piacentini, tra i fondatori dell’ANA nazionale. Subito si contarono 40 soci. Rovigo si aggiunge nella prima metà degli anni trenta per iniziativa del Capitano Cossettini. Cominciano i primo raduni e le prime partecipazioni alle adunate nazionali. Durante il periodo della seconda guerra mondiale l’attività e sospesa.


Nel 1954 è dato alle stampe il foglio sezionale Naia Scarpona, ancora oggi voce degli Alpini padovani e polesani. Negli anni sessanta nascono molti nuovi gruppi e c’è un fiorire di iniziative tra cui la collocazione di una campana votiva, a cura degli Alpini di Rovigo, a quota 2.100 metri sul Monte Ortigara. Nel 1970 viene inaugurato il Monumento alle Penne Mozze di Teolo – Monte della Madonna, dove ogni prima domenica di ottobre gli Alpini si ritrovano. Nel 1972 c’è il gemellaggio con gli ex combattenti di Hermagor (Austria).

Nel 1976 la 49° Adunata Nazionale si tiene a Padova con un enorme successo di Alpini e cittadini.


Adunata Padova 1976


Dopo il terremoto del Friuli, Padova partecipa con un cantiere per la ricostruzione a Magagno in Riviera. Nello stesso anno nasce il nucleo padovano di Protezione Civile, primo in Italia, operante in tutte le calamità naturali succedutesi in questi ultimi anni. Nel 1981 nasce la benefica attività del Fienile per merito del Gruppo di Padova Sud che ristruttura un edificio a favore delle persone disabili.

Nel 1998 a Padova sfilano gli Alpini che partecipano alla 71° Adunata Nazionale: ancora più bella della precedente.


Adunata Padova 1998


Il 5 novembre 2006 viene inaugurata la nuova sede sezionale in Via Bajardi, alla presenza del sindaco Flavio Zanonato e del Presidente Nazionale Corrado Perona e del Presidente Sezionale Gianni Todesco. Oggi la Sezione di Padova e Rovigo conta poco più di duemila soci ed è formata da trentacinque gruppi.


Padova 1998
Padova 1998 - Una bellissima adunata



LE MEDAGLIE D’ORO DELLA SEZIONE DI PADOVA E ROVIGO
Per non dimenticare


Vessillo sezione Padova
Il Vessillo della Sezione di Padova


Il vessillo della sezione padovana si fregia di ben otto Medaglie d’Oro al Valor Militare e di un numero di ben maggiore di Medaglie d’Argento (superiore a trenta). Tutte sono state assegnate durante gli anni della seconda guerra mondiale ad Alpini caduti nell’adempimento del proprio dovere che sono stati di esempio ai propri commilitoni. Questi giovani uomini non hanno esitato a servire valorosamente la Patria e hanno contribuito, con il sacrificio della loro vita, a rendere più libera la società moderna. Ricordiamoli brevemente:


Grado   Nome Reparto Caduto Anno
Cap. ANTONIO GRASSI  Btg. mitraglieri Palella  Spagna 1938
S.Ten. JOAO TORULLA  3° Rgt Alp Gr Conegliano  Eleutero fronte greco  1940 
S.Ten. ASTORRE LANARI  6° Rgt Alp Btg Vestone  M. Koqkinit fronte greco  1940 
S.Ten. IVONE SCAPOLO  11° Rgt Alp Btg Bolzano  M. Mureve fronte greco  1940 
S.Ten. ALDO EDIDIO FANTINA  8° Rgt Alp Btg Val Fella  M. Golico fronte greco  1941 
S.Ten. VITTORIO ZANIBON  7° Rgt Alp Btg Feltre  Selani Fronte Greco  1941 
S.Ten. ANTONIO CANTELE  9° Rgt Alp Btg Val Cismon  Fronte Russo  1942 
Serg. RICCARDO BOSCHIERO  Partigiano Brg Val Stura  Ficilato - Castelmagno CN  1944 


Fonte: Un cammino lungo 70 Anni - Libro sulla storia del gruppo

Via T. Davila 2 - 35028 Piove di Sacco (PD)

piovedisacco.padova@ana.it

Copyright © A.N.A. Gruppo "Brigate Alpine" - Piove di Sacco